🇺🇸 Scalo a Miami e Filadelfia

Durante il viaggio per l’Ecuador, abbiamo fatto scalo all’aeroporto di Philadelphia all’andata e a quello di Miami al ritorno. Per via del piano voli abbiamo passato una notte a Philadelphia e mezza giornata a Miami. Ma come raggiungere il centro dall’aeroporto e cosa vedere in queste due città con poche ore a disposizione?

Philadelphia: Per raggiungere il centro di Filadelfia in maniera semplice, veloce ed economica, dall’aeroporto si prende in genere il treno che in 30 minuti circa porta all’altezza dell’edificio della City Hall. Costa 8$ se acquistato a bordo, 6,50$ alle macchinette. Le corse hanno frequenza ogni 30 minuti e partono dalle 5:30 fino a prima di mezzanotte.

Nonostante ci siano due musei molto interessanti come il Museum of Art e il Rodin Museum, in mezza giornata è meglio non perdere tempo al chiuso, ma godersi la città all’aperto, sempre se è bel tempo. Filadelfia è una città vivace dove sono accaduti avvenimenti storici importanti.
Partendo dal City Hall, potete passeggiare nel Love Park e fotografare la famosa Robert Indiana’s LOVE Sculpture. Dirigendosi lungo la strada Benjamin Franklin Pkwy, troverete sulla sinistra il museo di Rodin e in fondo il museo di Arte con il parco e le fontane. Qui potrete salire i Rocky Steps, famosi per il film con protagonista Rocky Balboa, mentre al lato dei gradini in basso c’è anche la Statua di Rocky.
Una delle cose da non perdersi assolutamente è la zona della Old City dove troverete la Liberty Bell, uno dei più importanti simboli di indipendenza degli Stati Uniti, e la Independece Hall dove è stata firmata l’indipendenza degli USA dall’impero britannico. L’8 luglio del 1776, il suono della campana radunò i cittadini di Filadelfia per la lettura della Dichiarazione d’indipendenza!

Miami: Per raggiungere il centro di Miami, dovrete prima prendere trenino per la stazione dei bus/treni chiamata Greyhound e aspettare il bus 150 che costa 2,25$. Il viaggio dura una 50ina di minuti, quindi fatevi bene i conti per quanto tempo riservare alla visita rispetto ai bus di andata e ritorno. Per passeggiare all’inizio della spiaggia più famosa di Miami vi consiglio di scendere all’inizio di Washington Avenue. Per il ritorno basterà recarsi nuovamente sulla Washington Avenue e prendere il bus 150 direzione opposta che vi riporterà in aeroporto.

Personalmente parlando Miami non mi è piaciuta, anche perché non è il tipo di città per me. Difatti non c’è quasi niente da visitare, invece per chi ama la vita mondana tra spiaggia e cocktail, è una meta ideale. Tuttavia meritava una visita anche per capire cosa è.
Passeggiando lungo il Lummus Park, potrete entrare in spiaggia per prendere il sole e farvi un bagno. Dall’altro lato del parco invece, c’è la strada più famosa di Miami, Ocean Drive, piena di locali, musica e auto sportive costose. Sempre lungo la strada è interessante vedere l’Art Deco Historic District, l’unica attrattiva degna di nota, perché quasi tutti gli edifici sono in stile decorativo con luci ed insegne al neon. Infine, al civico 1101 di Ocean Drive, troverete la dimora di Versace dove fu freddato con due colpi di pistola nel 1997 sugli scalini della propria abitazione.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...